Internazionale
Home > La rivista "Lotta di Classe" > La rivista "Lotta di Classe"

La rivista "Lotta di Classe"

Articoli di questa rubrica


Brasile

Bolsonaro, frutto marcio della crisi economica e politica (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

Da “Lutte de classe” n° 195 – Novembre 2018 * * * * * * Jair Bolsonaro, eletto al secondo turno delle elezioni presidenziali brasiliane col 55% dei voti per essere presidente del Brasile a partire dal 1° gennaio 2019, pochi mesi fa era quasi uno sconosciuto. Niente nel passato di questo politico (...)


L’ex-Segretariato Unificato della Quarta Internazionale dal trotskismo all’“ecosocialismo„ (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

Da “Lutte de classe” n° 195 – Novembre 2018 L’organizzazione che ha preso pochi anni fa il nome di Ufficio esecutivo della Quarta Internazionale, e fu a lungo conosciuta come Segretariato unificato (SU), si rivendica oggi anticapitalista e “ecosocialista„. È da notare che in nessuno dei testi (...)


La situazione politica internazionale (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

La situazione politica internazionale



Francia

I rivoluzionari e il movimento dei “gilets gialli” (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

Da “Lutte de classe” n°196 - dicembre 2018-gennaio 2019 * * * * * * Questo testo è tratto da un intervento al congresso di Lutte Ouvrière, svoltosi l’8 e il 9 dicembre scorso (vedi qui sotto), cioè prima dell’intervento televisivo del 10 dicembre di Macron, in cui ha annunciato alcune concessioni al (...)


Francia

La situazione politica (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

Da “Lutte de classe” n° 196 - dicembre 2018-gennaio 2019 Testo votato dal Congresso di Lutte ouvrière – Dicembre 2018 * * * * Un anno e mezzo di presidenza Macron Per decenni la democrazia borghese francese aveva trovato, con l’alternativa sinistra-destra, un equilibrio che poteva incanalare le (...)


Alcune conclusioni (Lotta di Classe n° 28 - Gennaio 2019)

Congresso di Lutte ouvrière – Dicembre 2018 Da “Lutte de classe” n° 196 - dicembre 2018-gennaio 2019 * * * * * * Il movimento dei gilets gialli non è finito. Se continuerà e finché susciterà discussioni e interesse politico, dovremo cogliere nelle imprese dove siamo presenti tutte le occasioni che ne (...)


Contro il caos dell’imperialismo in via di putrefazione, il programma di lotta della classe operaia (Lotta di Classe n° 27 - Ottobre 2018)

Da “Lutte de classe” n° 194 – Settembre-ottobre 2018 * * * * * * * * * * * Esiste un legame profondo, organico, tra i vari elementi della caotica situazione mondiale, tanto nella sua economia, nelle relazioni internazionali e nell’evoluzione politica delle potenze imperialiste quanto (...)


Contro l’imperialismo e i preparativi di guerra, evviva l’internazionalismo! (Lotta di Classe n° 27 - Ottobre 2018)

Dal sito di “Lutte de classe” * * * * * * * * * * * * Intervento di Nathalie Arthaud alla festa di Lutte ouvrière, lunedì 21 maggio 2018 Come è di tradizione il lunedì, saluto in particolare i nostri compagni venuti dalla Guadalupa e dalla Martinica, dall’isola di La Réunion, dagli Stati Uniti, (...)


Francia: lo sciopero dei ferrovieri (Lotta di Classe n° 27 - Ottobre 2018)

Da “Lutte de classe” n° 193 – Luglio/Agosto 2018 * * * * * * * * * * * Dalla sua durata, dal numero di scioperanti mobilitati, il movimento di sciopero dei ferrovieri, iniziato il 3 aprile e durato fino ai primi di luglio, è tra i più importanti di questi ultimi vent’anni alla SNCF (Società (...)


I Curdi della Siria di fronte alle manovre delle varie potenze (Lotta di Classe n° 27 - Ottobre 2018)

Da “Lutte de classe” n° 193 - luglio-agosto 2018 * * * * * * * * * * * La situazione per i Curdi, oppressi e privati di diritti nazionali da oltre cent’anni, può sembrare sia migliorata nel corso delle guerre che hanno devastato l’Iraq da un quarto di secolo e la Siria più recentemente. Regioni (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSLa rivista "Lotta di Classe"   ?