Internazionale

La lotta delle operaie “contrattiste” alla Piaggio

Le operaie “contrattiste” della Piaggio di Pontedera, il 4 febbraio, hanno presidiato il comune della cittadina della provincia di Pisa. Non è la prima volta che lottano insieme.
Si tratta di venti operaie che hanno lavorato in fabbrica per oltre dieci anni con contratti a tempo determinato e che dal 2019 non sono più state chiamate.
Nei mesi scorsi salirono sul tetto del “Palazzo blu”, che si trova vicino all’ingresso principale dello stabilimento.
Appoggiate dall’Unione Sindacale di Base, rivendicano l’assunzione a tempo indeterminato. Tanto più che la direzione aziendale sta procedendo a centinaia di assunzioni di giovani, dimostrando che c’è una forte necessità di manodopera operaia.
La battaglia di queste operaie coraggiose avrà più possibilità di successo, naturalmente, se riuscirà a collegarsi con gli operai che già lavorano stabilmente da tempo alle linee della Piaggio.
Corrispondenza Toscana


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSAnno 2021 RSSNumero 176 - Febbraio 2021   ?